Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sulle nostre campagne promozionali e sull'uso dei nostri servizi da parte dell’utenza, per farti visualizzare contenuti pubblicitari in linea con le tue preferenze ed esigenze, questo sito usa cookie anche di terze parti. Chi sceglie di chiudere questo banner o di proseguire nella navigazione cliccando al di fuori di esso esprime il consenso all'uso dei cookie. Per saperne di più o per modificare le tue preferenze sui cookie consulta la nostra Cookie Policy
Stampa

16 e 17 novembre, “Amico dell’Unicef” in Humanitas Gavazzeni

Pubblicato in L'Ospedale

Unicef1Giovedì 16 e venerdì 17 novembre, dalle ore 10 alle ore 18.30 nella reception 1 dell’ospedale, è presente un banchetto  dell’UNICEF a sostegno della campagna di sensibilizzazione "Amico dell'UNICEF", per informare il pubblico sui progetti portati avanti a tutela dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza in tutto il mondo e dare informazioni sull’Associazione e su come sostenerla.


UNICEF è la più importante organizzazione nel mondo per la tutela dell’infanzia. Nasce nel 1974 con il mandato di promuovere i diritti di bambini e adolescenti in tutto il mondo, nonché di contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita, anche in contesti di emergenza.


 In particolar modo, UNICEF mobilita risorse, consenso e impegno per soddisfare i bisogni e le opportunità di vita di ogni bambino. Uno degli obiettivi principali è ridurre la mortalità infantile: dall'inizio dell’anno 2011 ad oggi il numero di bambini che muoiono ogni giorno si è ridotto, passando da 22.000 a 16.000. La  sua missione è portare a zero questo numero.

L'OSPEDALE

Ospedale polispecialistico a Bergamo con aree specializzate per la cura di malattie cardiovascolari, tumorali, ortopediche e legate all’obesità con un centro diagnostico all’avanguardia

Campagne di prevenzione

"ComunicAnimare la salute", un innovativo progetto di promozione della salute in collaborazione con Bruno Bozzetto.

L'UNIVERSITA'

Humanitas Gavazzeni pone particolare attenzione verso le attività di didattica, formazione e ricerca.